Riportiamo a scopo esemplificativo una delle mail inviate alla nostra ostetrica, dott.ssa Giulia Moriconi, perché la sua lettura possa essere utile alle mamme che potrebbero trovarsi nella stessa situazione:

Gentile dottoressa buongiorno.
sono in attesa del mio secondo bambino e sono arrivata alla decima settimana.
Qualche giorno fa, dopo essere stata in bagno ho notato delle tracce di sangue rosso vivo sugli slip, insieme a del muco trasparente. Mi sono molto preoccupata, ma dopo aver aspettato del tempo non ho più trovato macchie.

Il ginecologo mi ha consigliato di stare a letto per almeno un paio di giorni e poi riposo per altri 3. Non mi ha visitato dicendo che era meglio per il momento non andare a stuzzicare una zona probabilmente sotto stress in quel momento e sto seguendo il suo consiglio.

Non ho avuto nessun tipo di dolore o fastidio .  Ho da poco attraversato un periodo di forte stress per motivi personali.

Vorrei avere una sua opinione su cosa puo’ essere successo in quel momento. 

La ringrazio moltissimo per la sua attenzione.

*******************

Ciao,
inizio con il dirti che la tua tranquillità e sicurezza fanno stare tranquilla anche me, mi spiego meglio: nel primo trimestre, che è quello che tu stai affrontando, le modificazioni del collo dell’utero possono provocare dei piccoli sanguinamenti sia per la possibile presenza di piccole piaghette (tipo feritine) in particolare se si parla di una seconda gravidanza, sia per la possibile rottura di qualche piccolo capillare.

Sicuramente il tuo ginecologo ha fatto bene a consigliarti dei giorni di riposo, la prudenza non è mai troppa!

Comunque ricorda di ascoltare sempre te stessa e i segnali che il tuo corpo ti manda: se avverti delle piccole piccate a livello vaginale e dell’utero il tuo corpo ti sta avvertendo che i ritmi ai quali lo stai sottoponendo sono troppo frenetici e che quindi è il caso di rallentare un pochino.

Un’altra piccola attenzione è quella di rallentare (mi raccomando ho detto RALLENTARE, non eliminare) l’attività sessuale, qualora però vi siano evidenti segnali di minaccia d’aborto.
Qualora anche l’ecografia non evidenzi alcun problema, anche l’attività sessuale può essere ripresa senza problemi, anzi…

Per il caldo mi raccomando bevi molto (so che sembrano i consigli della mamma, ma sono i più veri) quindi: ACQUA ACQUA ACQUA E ANCORA ACQUA!!!

A presto

Ost. Giulia Moriconi

*********************

Gentile dottoressa,
prima di tutto la ringrazio moltissimo per avermi dato la sua opinione.
Sono in realta’ una persona emotiva e le sue parole mi hanno tranquillizzato.

 Quindi lei dice che, specie nella seconda gravidanza, potrebbero esserci delle piccole lesioni o capilari che si rompono… ho capito. In effetti, l’idea che ho avuto guardando la macchia sembrava quella di quando ci si soffia il naso con troppa foga ed insieme al muco esce un po’ di sangue da un capillare che si rompe ma poi tutto si ferma da solo.

Prego con tutto il cuore che sia proprio questa la spiegazione, che sembra in effetti molto verosimile. In questo caso il mio bambino non ha sentito nulla, giusto?

***********************

Cara amica,

è difficile dire cosa sentono o no i nostri cuccioli quando sono nel nostro grembo.

Se la perdita è stata dal collo non credo che il tuo bimbo abbia percepito niente. Lui più che altro vive in te e percepisce le tue emozioni, se non altro perchè sente molto bene il tuo cuore e il tuo respiro, e questi di solito accelerano quando sei agitata o sottoposta a vari stress.

Vivi serenamente questo fantastico momento, ascolta il tuo piccolo e donagli tanto amore. Queste sono le cose che percepirà e delle quali si nutrirà.

Alcune volte concediti il lusso di essere un po’ egoista nei confronti del mondo esterno e concentrati su di te.

Per qualsiasi cosa sono a disposizione.

Un saluto e a presto

Ost. Giulia Moriconi 

Per fare domande e avere dei contatti con l’ostetrica Giulia Moriconi attraverso il canale del Club delle Mamme, scrivete una mail all’indirizzo ostetricadellemamme@gmail.com

IL SERVIZIO è GRATUITO